(Ri)predermi il tempo

È come uno di quei grandi amori che impiegano anni per manifestarsi completamente, fatti di pazienza, cura, accoglimento, attenzione.

La fotografia analogica è tutto questo per me. Appartengo ancora a una generazione che, ne ha visto la caduta e il conseguente rimpiazzo da parte del digitale, e che ora sta riscoprendo il fascino delle cose fatte alla “vecchia maniera”. Chiamatela nostalgia, o meglio bisogno di rallentare e prendersi un un po’ di tempo.

Sì, non si ha subito il risultato, e ci sono errori che non possono essere corretti, imperfezioni che bisogna accettare come tali per poi scoprirne la bellezza. Proprio come le persone, no?

Ci sono voluti diversi mesi per finire il mio primo rullino, e quasi un anno per completare il secondo. Nessuna fretta per le 36 foto scattate a Barcellona, in Costa Azzurra, e sulle montagne innevate vicino casa.

Queste sono le mie preferite per voi.

{Le fotografie sono state scattate con una Leicaflec SL su pellicola in bianco e nero Kodak 400TX.}

barcelona, gràcia

barcelona, passeig de gràcia

barcelona

portrait

île deporquerolles

côte d'azur

île de porquerolles

calanque d'en vau

winter landscape

winter landscape

Questo post è disponibile anche in: Inglese

23 marzo 2015

admin

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS