La beauté du voyage

on the train, belgium

La bellezza del viaggio è partire, scoprire nuovi orizzonti e dimenticare per una breve parentesi la vita di tutti i giorni, delle nostre rassicuranti abitudini conquistate a volte con fatica.

Poi si ritorna, settembre e con lui l’autunno fanno capolino, e tanti buoni propositi nella testa che verranno presto soppiantati dalla frenesia di sempre.

Eppure qualcosa rimane di quel viaggio, e non sono solo le fotografie. Viaggiare è espandersi, lasciarsi conquistare dallo sconosciuto, dall’imprevisto, da paesaggi e persone; è prendersi il tempo per perdersi, deviare, ritornare in uno stesso luogo e guardarlo da una prospettiva diversa; è imparare nuove abitudini, e mescolarle con le proprie.

Sei cambiato.

Ritorno ora dal mio lungo viaggio estivo; una lunga pausa dedicata a esplorare altri Paesi, e a curiosare qua e là (anche solo dal computer di casa) per coltivare l’ispirazione e nuove idee.

La bellezza del viaggio, in fondo, è anche un po’ tornare.

Questo post è disponibile anche in: Inglese

30 luglio 2013
30 settembre 2013

admin

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS