Au Sud

the waves

Non è un segreto che io ami la Francia del sud e che organizzi un viaggio là ogni volta che ne ho la possibilità. Sono affascianata da quei luoghi, dalle persone con la loro particolare allure, dalla luce e dai colori cangianti che hanno sedotto moltissimi pittori del passato. Amo la sensazione che il tempo sia come sospeso, allentare i ritmi e imparare nuovamente ad assaporare ogni singolo momento.

Il mio ultimo viaggio è stato di breve durata, solo una paio di giorni ad Aprile, alla scoperta di Nîmes. Situata nella regione del Languedoc-Roussillon, e capoluogo del dipartimento del Gard, la città ha una storia ricchissima ed è famosa soprattutto per i suoi monumenti romani (tutti molto ben conservati) come l’anfiteatro o la Maison Carré. Ciò che mi è piaciuto di più, tuttavia, è stato passeggiare per i Jardins de la Fontaine, progettati nel 1745, con bellissimi canali che li attraversano. I giardini ancora al massimo del suo splendore essendo inizio provamera, ma ne si coglievano però i primi accenni.

Dalla città alla costa del Mediterraneo e ai paesaggi mozzafiato che la Camargue regala al tramonto, dopo una breve visita a Salin de Giraud.
Adoro sedermi a riva e osservare il sole affondare all’orizzonte. La vita, in quei momenti, non potrebbe essere più perfetta. Non c’è modo migliore di finire un viaggio.
Cosa potrei chiedere di più?

nîmes

nîmes

nîmes

nîmes

nîmes

nîmes, jardins de la fontaine

nîmes, jardins de la fontaine

nîmes, jardins de la fontaine

nîmes

camargue, saintes maries de la mer

camargue, salin de giraud

camargue, salin de giraud

camargue, aigues mortes

Questo post è disponibile anche in: Inglese

23 marzo 2015
11 giugno 2015

admin

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS